portland independent media center  
images audio video
newswire article reposts global

alternative media | human & civil rights

Palestina Oggi 021207

Palestina oggi, un servizio dell' International Middle East Media Centre, www.imemc.org, per lunedì 12 febbraio 2007

L'esercito israeliano ha arrestato almeno 14 palestinesi oggi in Cisgiordania. A Gaza, invece secondo quanto riportano fonti locali, alcuni uomini mascherati hanno rapito un ex-ufficiale palestinese.
Vi racconteremo queste ed altre notizie, rimanete sintonizzati
Palestina Oggi  021207
Palestina Oggi 021207
Aggiornamenti dalla West Bank

Questo lunedì, verso mezzogiorno, una milizia israeliana sottocopertura ha sequestrato un ragazzo palestinese, a Betlemme. Testimoni affermano che i soldati erano a bordo di un veicolo civile, diretta verso l'entrata del campo profughi di Dheisheh, nella parte est di Betlemme .

Hamza Hmamda, di 16 anni si trovava all'ingresso del campo quando i militari lo hanno preso di sorpresa e portato via con la forza. Il giovane è stato condotto in una base militare israeliana fuori città. Sempre lo stesso giorno i soldati israeliani hanno assalito e ferito un adolescente palestinese, nel villaggio di Al Khader, a sud di Betlemme, mentre stava andando a scuola.

Secondo quanto attestano fonti locali, Issmat Salah, di 17 anni, stava camminando per strada, quando è stato fermato da una pattuglia israeliana. I soldati lo hanno picchiato con bastoni ed il calcio del fucile. I medici del vicino ospedale di Beit Jala dichiarano che il giovane ha riportato lesioni non gravi.

Lunedì, all'alba, le forze israeliane hanno compiuto alcune incursioni anche nel nord della West Bank, arrestando 13 palestinesi e ferendone uno. A Nablus, un uomo è rimasto ferito e otto sono stati prelevati dall'esercito israeliano, nei pressi del campo profughi di Balata.

Veicoli militari e bulldozer, secondo fonti locali, hanno assaltato la città ed il campo profughi adiacente, mentre i militari compivano perquisizioni a tappeto.

Testimoni affermano che i soldati hanno sparato proiettili di gomma e bombe sonore verso gli abitanti della città. Samier Al Dibek, di 40 anni è stato ferito ai piedi da un proiettile di gomma sparato a distanza ravvicinata. L'uomo è stato, in seguito all'assalto, trasportato nell'ospedale cittadino .

Durante le perquisizioni sono stati arrestati 8 uomini. Fra questi anche Ragheb Aliwi,di 26 anni, Iyad Duwikat, di 23 e i suoi fratelli Jihad, Bassam e Yasser di 26 e 31 anni.

Nel frattempo, un altra milizia israeliana ha arrestato un altro uomo durante un'incursione nel villaggio di Zuwata, ad est di Nablus.
Sempre di lunedì, all'alba, le truppe hanno invaso la città di Tulkarem, il campo profughi della città ed il vicino villaggio di Bil'a. Quattro le persone catturate.

Aggiornamenti da Gaza

Fonti palestinesi riferiscono che uomini armati a volto coperto hanno rapito un ufficiale palestinese, ed hanno fatto saltare in aria un piccolo ristorante nella Striscia di Gaza oggi.

L'ex procuratore generale di stato Khaled Al Qudrah è stato rapito da un gruppo di uomini sconosciuti nella città Kahan Younis. Testimoni oculari riferiscono che l'uomo si trovava nella sua macchina quando è stato costretto a fermarsi e fatto salire su un altra autovettura che è poi ripartita a tutta velocità

Nello stesso tempo un altro gruppo di uomini a volto coperto hanno fatto esplodere un piccolo ristorante nella città di Rafa. Fonti locali riferiscono che gli attentatori hanno piazzato una bomba artigianale nel ristorante ed hanno poi azionato il detonatore a tempo distruggendo completamente il locale.

Fonti dell'autorità palestinese riferiscono che le agenzie di sicurezza palestinesi e la polizia hanno aperto una inchiesta sui due attentati. Non è stato comunque ferito nessuno, anche se questi sono i primi episodi violenti che si verificano dalla firma dell'accordo sul governo di unità firmato giovedì alla Mecca da Fatah e Hamas.

Aggiornamenti da Gerusalemme

Israele ha deciso lunedi di sospendere la costruzione di un nuovo ponte vicino alla moschea di Al-Aqsa a Gerusalemme, secondo quanto riferito dal sindaco della città Uri Lupolianski. Nonostante ciò però i lavori di scavo continuano.

La decisione infatti non riguarda i lavori già cominciati, riguardo ai quali gli archeologi stanno ancora cercando di capire se la costruzione della nuova strada potrebbe avere effetti negativi sulla stabilità della struttura, secondo quanto riferito da fonti locali. Le autorità israeliane stanno infatti costruendo una ponte di rimpiazzo per quello che hanno precedentemente demolito che porta alla spianata delle moschee attraverso la porta di Bab-Almagharba.

I mussulmani di tutto il mondo e della città hanno espresso molta preoccupazione per possibili danni collaterali alla Moschea di Al-Aqsa , il terzo monumento sacro per tutto l'Islam, una reazione che Israele aveva sottostimato domenica quando aveva reputato necessario cominciare i lavori. La stessa Lega Araba ha descritto l'accaduto come un "attacco criminale" chiedendo alle Nazioni Unite di intervenire

Decine di palestinesi sono stati feriti negli ultimi giorni a causa degli scontri violenti che sono avvenuti nella città vecchia di Gerusalemme, dove 2.000 polizziotti sono stati piazzati per cercare di prevenire altre proteste. Inoltre, le autorità hanno proibito ai fedeli musulmani sotto i 45 anni di età di accedere al luogo sacro.

Conclusioni

Grazie per averci seguito dalla città occupata di Betlemme. Avete ascoltato Palestina Oggi, un servizio dell' International Middle East Media Center, www.imemc.org, edito da Anna Rossi, Monica Bitto e Ghassan Bannoura.

homepage: homepage: http://www.imemc.org